Review | "Gli Omicidi dello Zodiaco" di Soji Shimada

martedì 13 marzo 2018

Buon pomeriggio gente!


Ho un mucchio di lavoro arretrato per quanto riguarda il blog, senza contare che non lo aggiorno come vorrei e ho appena dato uno sguardo alla cartella delle recensioni da pubblicare e ve ne ho trovate ben tre che, ahimè, non ho mai avuto modo di inserire sul blog, quindi se ve lo state chiedendo, sì, sono qui a scrivere un’altra recensione E a ballare la danza della penitenza.

Voglio essere davvero più costante e presente e prometto che ce la metterò tutta! *sguardo della risolutezza*

 

Ma ora veniamo alla recensione.

 

Il libro in questione è: Gli Omicidi dello Zodiaco di Soji Shimada.

 

Iniziamo con la scheda dettagliata:

 

Titolo: Gli Omicidi dello Zodiaco

Autore: Soji Shimada

Edizione: 336 pagine

Editore: Giunti Editore

Lingua: Italiano

Prezzo (cartaceo): € 15,30 (su IBS.it)

Prezzo (e-book): € 9,99

Trama: Heikichi Umezawa, un uomo assai ricco, artista eccentrico, appassionato di astrologia e alchimia, una giovinezza trascorsa a Parigi, una vita all'insegna dell'occultismo, dell'estetismo e del lusso, viene ritrovato morto, il cranio sfondato da un oggetto appuntito, nel suo studio chiuso a chiave dall'interno. E' mattina e ha nevicato per tutta la notte, non ci sono tracce e tutti i possibili sospetti hanno alibi di ferro. L'artista ha appena completato l'ultimo di una serie di dipinti di soggetto astrologico. Ma soprattutto, tra gli appunti di Umezawa, gli inquirenti scoprono un progetto assurdo e mostruoso: la creazione di Azoth, l'essere femminile perfetto, assemblando parti del corpo di due sue figlie, due figliastre e due nipoti. Ognuna di queste ragazze, tutte vergini comprese tra i diciotto e i venticinque anni, appartengono a segni astrologici diversi e ideali per formare la creatura che costituisce l'ispirazione e il sogno di ogni alchimista. Il fatto è che, poco tempo dopo la morte dell'artista pazzo, le sei ragazze Umezawa vengono effettivamente uccise e ritrovate, variamente smembrate, in luoghi diversi dell'arcipelago nipponico, ciascuno con una precisa valenza magica e simbolica. Chi ha ucciso Heikichi Umezawa? E chi ha messo in pratica il suo orrendo delirio? La Seconda guerra mondiale e la catastrofe del Giappone interrompono le indagini, ma trent'anni dopo un famoso maestro astrologo, appassionato di investigazioni, e il suo giovane assistente riprendono le fila di quel cupo enigma… (da IBS.it)

 

Questo è uno di quei libri che mi hanno colpito sin da subito. Ricordo di essere andata a spulciare la pagina Instagram della Giunti Editore (che trovate qui) e di aver visto questa copertina tra gli ultimi contenuti e mi sono detta: “Ok, ho appena trovato il prossimo libro da comprare”.

Sono una fan dei libri che trattano di casi irrisolti, c’è poco da fare in merito e poi, inevitabilmente, il titolo mi ha ricordato Zodiac, un film di David Fincher del 2007, basato sui libri di Robert Graysmith dedicati al serial killer statunitense denominato Killer dello Zodiaco che, negli anni Sessanta e Settanta sconvolse la città di San Francisco (California). Adoro questo film e per associazione non potevo non lasciarmi tentare anche dal libro di Soji Shimada.

 

Innanzitutto, c’è da dire che ho trovato i due protagonisti principali, Ishioka Kazumi e Mitarai Kiyoshi, i due dilettanti investigatori decisi a risolvere gli omicidi di Umezawa Heikichi e di altre sei ragazze, davvero spassosi, molto simili a Sherlock Holmes e al fido Watson, cosa che non mi ha per niente infastidita, anzi.

 

Ishioka Kazumi è un illustratore, appassionato di romanzi a carattere investigativo, mentre Mitarai Kiyoshi è un astrologo. Per motivi legati all’attività di quest’ultimo, si trovano a discutere di questi omicidi, avvenuti più di quarant’anni prima e mai risolti. Ishioka trova assurdo che il suo amico non ne abbia mai sentito parlare, perciò è costretto a rievocare tutta la vicenda e, inoltre, gli sembra anche un buon modo per scuotere Kiyoshi dalla sua apatia (vi ricorda qualcuno, vero?).

 

I due cominciano a investigare, seguendo piste differenti, ma l’autore non rievoca mai scene davvero poliziesche, anzi, tutta la storia sembra basarsi molto di più sul racconto di ciò che è avvenuto quarant’anni prima, piuttosto che sull’azione della ricerca di prove, di domande ai possibili testimoni (che, per lo più, sono ormai morti, ma tant’è) o di “interrogatori” vari.

 

Tuttavia, è proprio qui che l’autore ci stupisce. Riesce, nonostante tutto, a trascinare il lettore nella mischia, a farlo sentire parte dell’azione e non a caso, è proprio al lettore che lancia una sfida: cercare di scoprire l’assassino prima di arrivare ai capitoli finali. L’ho trovata un’idea davvero intelligente e coinvolgente, perché spesso un libro del genere si limita all’esposizione dei fatti, a una serie di dialoghi con personaggi che potrebbero o non potrebbero essere i veri responsabili della tragedia, una serie di vicissitudini vissute dal poliziotto/investigatore di turno durante le indagini, il fantomatico dettaglio di cui nessuno si era accorto e la cattura del killer, magari con tanto di lotta con il poliziotto/investigatore di turno. Molta azione, poco cervello, ecco.

Qui avviene tutto il contrario.

 

Shimada mette a disposizione del lettore tutte le prove, tutti i possibili scenari, tutte le indagini svolte all’epoca dalla polizia, ti porta per mano lungo ciò che avvenuto, quasi come fosse una mostra e poi sembra dirti: “Bene, adesso hai tutto quello che ti serve. Riesci a capire chi è l’assassino?”.

L’investigatore diventi tu e senti quasi la pressione e il peso della cosa addosso. Non mi è difficile capire perché venga considerato un capolavoro del genere.

 

É un libro che mi sento davvero di consigliare agli amanti del genere, ma anche a coloro che, invece, non trovano così allettante i thriller o i gialli, perché sono sicura che questo libro riuscirà a far cambiare loro idea.

D’altronde, come si può dire di no a un libro interattivo? 

 

Il mio voto complessivo per questo romanzo è di: 9/10

 

Allora, sono riuscita a convincervi?

 

 

Alla prossima recensione,

 

 

 

Mara

I CONSIGLI DELLA LEAGUE - FEBBRAIO 2018

mercoledì 28 febbraio 2018

Buongiorno lettori!

 

Siamo giunti alla fine di febbraio e cosa c'è di meglio di una serie di consigli libreschi da inserire nella propria wishlist? 

 

Ecco quindi I consigli della League, ideata da Consuelo di PallediNevediCo. e ora auto-gestita.

 

 


 

La Blogger League è un gruppo Facebook nato con l’intento di fare amicizia tra i vari blogger, pubblicizzare i propri post, seguendo un preciso calendario settimanale e dare vita a iniziative che coinvolgano tutti noi della Blogosfera.

 

Per chi volesse dare un’occhiata e/o entrare a far parte della famiglia, il link al gruppo è questo: Blogger League

 

Ma ora, bando alle ciance e passiamo ai consigli del mese di febbraio!

 

 


 

Il mio consiglio del mese è Gli omicidi dello zodiaco di Soji Shimada.

 

Questo libro mi ha intrigata fin da subito, perché è un libro “interattivo” in un certo senso: l’autore ti fornisce tutti gli indizi possibili affinché anche tu, lettore, sia in grado di risolvere il caso. É un po’ come mettersi in testa il cappello da cacciatore di Sherlock Holmes e cercare di mettere insieme tutte le tessere del puzzle. Solitamente non leggo thriller perché li trovo tutti piuttosto scontati, ma questo libro, credetemi, non ha niente di scontato e vi farà scervellare un bel po’. Non potete perderlo!

 

 

 

Il blog Scheggia tra le pagine consiglia Il Sole è anche una stella di Nicola Yoon.

 

Uno young adult perfetto, che spiega i problemi attuali visti con gli occhi inesperti dei ragazzi. È un romanzo ideale da far leggere agli adolescenti, che grazie a questo libro possono vivere un mix di emozioni e sentimenti, senza tralasciare argomenti forti quali razzismo e rifiuto, verso sé stessi e gli altri.

 

Link alla recensione: Il Sole è anche una stella

 

 

 

Il blog Una Buona Lettura consiglia Ti guarderò morire di Filippo Semplici.

 

Se volete una storia che vi incolli alle pagine sin dalle prime righe, che vi trasmetti forti emozioni, ansia, panico e adrenalina... questo è il romanzo che fa per voi. Una  storia per nulla scontata, narrata magistralmente e che riesce a incollare il lettore a ogni singola parola. Una trama pazzesca e paurosa che non potete perdervi!

 

Link alla recensione: Ti guarderò morire

 

 

“La melodia sibilante” fa parte della saga “Armonia”. Questo mese ho letto il secondo e il terzo romanzo della serie e li ho adorati, quindi vi consiglio l’intera saga partendo dal primo volume, appunto “La melodia sibilante”. 

Principalmente mi piace l’ambientazione: una scuola in versione fattoria, immersa nella natura e lontana da tecnologia e inquinamento. Questo mondo è abitato dagli animusi (simpatici animaletti, nati dall’incrocio magico di due animali). In più tutta la magia è prodotta dalla musica, con cui si può fare ogni cosa. Oltre a questo l’avventura della protagonista si fa sempre più intrigante e piena di colpi di scena, soprattutto dal terzo romanzo. Una storia piena di amicizia, amore e problemi di ogni tipo.

 

 

Il blog I libri: lo specchio dell'anima consiglia I fiori non hanno paura dei fulmini di Bianca Rita Cataldi.


Ho letto questo romanzo in poche ore, non potevo staccarmi perché dovevo sapere tutto di Corinna, di Serena e della loro famiglia numerosa. Dovevo scoprire che cosa sarebbe accaduto ed il finale mi ha lasciato una gioia profonda unita ad una profonda tristezza perché a volte pensiamo sempre di avere tanto tempo e per questo ci lasciamo sfuggire avvenimenti, momenti che non torneranno più indietro e, per quanto si possa cercare di ricordare attraverso oggetti significativi i sentimenti e le emozioni che avremmo provato vivendo davvero quei momenti non saranno gli stessi.  


Link alla recensione: I fiori non hanno paura dei fulmini

 

 

 


 

Il blog Libri, libretti, libracci  consiglia Leviathan. Il risveglio di James S. A. Corey.


Questo libro è un'unica grande premessa, ricca di azione e di emozioni. La fame di avventura è ciò che spinge a continuare la lettura, la curiosità è un tarlo insistente e le strategie politiche dei protagonisti e dei tre grandi avversari che si disputano l'universo non possono che arricchire maggiormente la trama e le sottotrame, intrecciate e arrovellate alla perfezione. Dietro ogni mossa è meraviglioso vedere la macchina umana e il suo comportamento, quel carattere arrogante e ingenuo allo stesso tempo che affascina e stupisce. Un libro che per ben 660 pagine ha saputo tenermi sulle spine, imbrigliata ad una storia che non posso far altro che consigliare a chiunque, proprio per la sua ricca varietà di elementi.


Link alla recensione: Leviathan. Il risveglio


 


 

Questi sono i consigli del mese. E i vostri? Avete letto qualcuno di questi libri?

 

Alla prossima!

 

Mara

 

Release Blitz! Vincent di Kristen Kyle - Man of Honor #2

martedì 16 gennaio 2018

 

 



Buon pomeriggio, lettori!

Ieri, 15 gennaio, è uscito Vincent, il secondo libro della serie Man of Honor di Kristen Kyle.

 

 



 

  Titolo: Vincent
  Autrice: Kristen Kyle
  Serie: Men of Honor, #2
  Genere: Mafia Romance
  Editore: Self-Publishing

  Prezzo eBook:  € 1.99 (prezzo lancio € 0.99)
  Uscita: 15 Gennaio 2018 


 

 

 

 

 

 

 

 

TRAMA:

 Sono nato per essere un re, ma non mi sono piegato al mio destino. 

 Mi sono impegnato per guadagnare quel privilegio. 

 Ho combattuto per essere il migliore. 

 In quella lotta la mente è sempre stata la mia arma più affilata, il cuore un ostacolo da eliminare. 

Ho vinto. 

 Ogni guerra, tuttavia, ha i suoi costi, e io ho commesso un errore che ha distrutto la mia famiglia. 

 Da allora le mie notti sono turbate dagli incubi, i miei giorni avvelenati dal pentimento e dal rancore. 

 Ora, però, ho finalmente la possibilità di conquistare la pace. 

La donna che mi ha rovinato la vita è tornata dal passato in cerca di protezione. 

 
Ha trovato la morte.

 
Ma la morte è un dono da concedere ai giusti, la vendetta è la condanna dei traditori. 

 
Mariana Hernández pagherà per ogni suo peccato, implorerà la salvezza e invocherà la sua fine.

 
Non avrò pietà, perché in me non c’è un briciolo di misericordia.

 
Perché non conosco perdono.

 
Scenderò all’inferno pur di farmi giustizia.

 
E Mariana verrà con me.

 





La serie MEN of HONOR è così composta:


#1 NIKOLAJ

ACQUISTABILE QUI


#1.5 IZABELLA

ACQUISTABILE QUI


#2 VINCENT

15 Gennaio 2018

 

LEGGI L'ESTRATTO



«Tremilacinquecento» disse all’improvviso, scostandosi dalla scrivania per allontanarsi da me.
«Cosa?»
«Tremilacinquecento chilometri. Sono tanti, Mariana. Hai percorso tremilacinquecento chilometri per parlare con me.»
«È stato un errore» dichiarai sconfitta.
Il mio più grande errore, e in ventiquattro anni ne avevo commessi così tanti da non poterli contare.
«Sei stata attenta. Non ti credevo furba» mi disse, rendendo chiaro cosa pensasse di me. Come avevo potuto credere davvero che mi adorasse?
«Sei in città da cinque giorni» continuò. Non gli ci era voluto molto per accertarsi dei miei movimenti nelle ultime due ore. «Hai aspettato la domenica, la messa, la scorta dimezzata…»
Era vero, avevo attinto ai miei ricordi, scandagliato ogni nostra passata conversazione. Fino a questa mattina, avrei fatto di tutto pur di arrivare a lui.
«Sì, il tuo è stato un errore» confermò, la voce fredda e pratica. «Ma ti sei impegnata tanto, quindi, prego, dimmi perché sei qui. Sei riuscita a ottenere la mia attenzione.»
Per te. Sono qui per te.




TEASER GRAFICO




GUARDA IL BOOKTRAILER




PARTECIPA AL GIVEAWAY


L’AUTRICE

Kristen Kyle ama la lettura, i gatti e il vino caldo. È cresciuta guardando Il Padrino e Scarface e ha sempre saputo che prima o poi avrebbe scritto un Mafia Romance. Che gusto c’è nel descrivere un “man of honor” senza parlare del suo cuore?
Nikolaj è stato il suo romanzo d’esordio.


Facebook | Goodreads | Instagram |
L'avete già acquistato? Cosa ne pensate di questa serie?
Alla prossima!
Mara

Cover Reveal - Vincent di Kristen Kyle - Man of Honor #2

venerdì 15 dicembre 2017

 

 

 


Buongiorno lettori! 

 

Oggi vi svelo la cover di Vincent, secondo romanzo della serie Men of Honor di Kristen Kyle, realizzata da Lovely Covers – Graphic Design. 

 

 

 

Titolo: Vincent

Autrice: Kristen Kyle

Serie: Men of Honor, #2

Genere: Mafia Romance

Editore: Self-Publishing

Prezzo eBook:  € 1.99 (prezzo lancio € 0.99)

Uscita: 15 Gennaio 2018

 

 

 

 TRAMA:

 

Sono nato per essere un re, ma non mi sono piegato al mio destino. 

Mi sono impegnato per guadagnare quel privilegio. 

Ho combattuto per essere il migliore. 

In quella lotta la mente è sempre stata la mia arma più affilata, il cuore un ostacolo da eliminare. 

Ho vinto. 

Ogni guerra, tuttavia, ha i suoi costi, e io ho commesso un errore che ha distrutto la mia famiglia. 

Da allora le mie notti sono turbate dagli incubi, i miei giorni avvelenati dal pentimento e dal rancore. 

Ora, però, ho finalmente la possibilità di conquistare la pace.

La donna che ha mi ha rovinato la vita è tornata dal passato in cerca di protezione. 

Ha trovato la morte. 

Ma la morte è un dono da concedere ai giusti, la vendetta è la condanna dei traditori. 

Mariana Hernández pagherà per ogni suo peccato, implorerà la salvezza e invocherà la sua fine.

Non avrò pietà, perché in me non c’è un briciolo di misericordia.

Perché non conosco perdono.

Scenderò all’inferno pur di farmi giustizia. 

E Mariana verrà con me.

 

**Attenzione**

Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Men of Honor è una serie di romanzi AUTOCONCLUSIVI.

 

 

La serie MAN of HONOR è così composta:


1 – Nikolaj


 

ACQUISTABILE QUI


1.5 – Izabella

 

 

ACQUISTABILE QUI

 


2 – Vincent

 

 

15 gennaio 2018

 


3 – Vasilij (estate 2018)

 

 

 

 

 

TEASER GRAFICO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GUARDA IL BOOKTRAILER

 

 


 

 


 

 

 

L’AUTRICE

 

 

Kristen Kyle ama la lettura, i gatti e il vino caldo. È cresciuta guardando Il Padrino e Scarface e ha sempre saputo che prima o poi avrebbe scritto un Mafia Romance. Che gusto c’è nel descrivere un “man of honor” senza parlare del suo cuore?

Nikolaj è stato il suo romanzo d’esordio.

 

 

 

Facebook | Goodreads | Instagram

 

 

 

 

 

 

 

 

Non vedo l’ora di leggerlo!

 

 

 

 

Mara


Calendario dell'Avvento - Giorno 11 - Consigli di lettura natalizi per i più piccoli

lunedì 11 dicembre 2017

Buon lunedì, lettori!

 

I lunedì sono sempre difficili e impegnativi, perché comincia una nuova settimana di lavoro/studio e si ha poca voglia di fare, ma l’avvicinarsi delle feste rende tutto più leggero, soprattutto se si deve aprire una nuova casellina del Calendario dell’Avvento della Book’s League, vero?

 

Per chi si fosse perso le altre caselle, eccole qui:

 

Giorno 1: Consuelo - Palle di Neve di Co. - Lettera a Babbo Natale

Giorno 2: Beatrice - Io resto qui a leggere. - Recensione film natalizio

Giorno 3: Lara - Flowestardust - Un racconto di Natale

Giorno 4: Francesca - The reading pal - Romanzi LGBT+ a tema natalizio 

Giorno 5: Il mio post sulla Top 5 dei film da non perdere durante le feste

Giorno 6: Deborah - Scheggia tra le pagine - Regali di Natale

Giorno 7: Saji Connor - Daily Connor - Oggetti natalizi

Giorno 8: Consuelo - Palle di neve di Co. - Albero di Natale (decorazioni e storiella)

Giorno 9: Diana Silvia Margherita Reydych - Made 4 book - Menu natalizio

Giorno 10: Paola MK - I libri di Katherine - Ricetta dolce di Natale

 

Oggi voglio parlarvi dei libri a tema natalizio per i più piccoli. Ce ne sono così tanti che non sapevo davvero da dove iniziare e per questo ho cercato ispirazione sul blog di Libri e Marmellata, un blog dedicato interamente ai libri per bambini e che mi ha aiutata nella stesura di questo post. Ho cercato, quindi, grazie anche ai consigli qui rinvenuti, di stilare un piccolo catalogo che possa aiutarvi a selezionare un regalo letterario per i più piccoli della famiglia.

 

____________________________________________________

 


Babbo Natale e le formiche di A. Morpurgo

 


 


 

Tanto tempo fa, quando Babbo Natale passava per i camini, poteva anche capitare di vederlo. C'è chi se lo ricorda ancora. Ma poi i tetti si riempirono di antenne della televisione e diventò impossibile atterrare sui tetti. Una volta, poi, entrando in un camino, Babbo Natale si accorse che era stato sostituito da un televisore. Provò a passare per le finestre, o dalla porta, per il buco della spazzatura, addirittura per il buco del lavandino... Finché non trovò una soluzione "piccola piccola", tanto piccola che è diventato invisibile… (da IBS.it)

 

Età di lettura: da 3 anni

Link all’acquisto su IBS.it : Babbo Natale e le formiche 

 

 

La scuola dei Babbi Natale di Guido Sgardoli

 


 

Una storia fantastica semplice e allegra, sostenuta da una punta di tenerezza, che ci ricorda che uno degli effetti dello spirito del Natale è far tornare tutti bambini, accendere la speranza che anche gli eventi magici e impossibili possano realizzarsi.

E’ ciò che in effetti accade al signor Franco, uomo anziano che, come molte persone che hanno dedicato una vita al lavoro, seppur umile, dopo essere andato in pensione non sa più come riempire le sue giornate.

Perfino la moglie non lo vuole tra i piedi, abituata com’è alla sua solita vita, al suo tran tran operoso un po’ intralciato dall’inattività forzata del marito.

Ci vuole un hobby. Perché, si sa, lo stare senza far nulla favorisce l’invecchiamento e l’unico modo per restar giovani dentro è trovare qualcosa cui appassionarsi.

E il signor Franco – che, diciamolo, ci fa parecchia simpatia con quella barba bianca un po’ spettinata, lo sguardo svagato e gli occhi curiosi – qualcosa alla fine la trova davvero. (da Libri e Marmellata)

 

Età di lettura: dai 6 anni

Link all’acquisto su amazon.it : La scuola dei Babbi Natale

 

 

Quanto manca? di Giulia Orecchia

 


 

Un albo delicato, lieve e misurato.

Gli oggetti scelti e rappresentati sono quasi tutti attinti dal mondo naturale ed hanno il fascino della tradizione, conducono nei boschi, tra le casette degli gnomi, ricordano addobbi d’altri tempi, forse ora un po’ dimenticati. Il tempo delle nostre nonne, quando sull’albero di Natale si mettevano biscotti e foglie dorate, piccoli rami puntuti di agrifogli e pigne colorate a mano.

Può essere un’idea, un piccolo suggerimento per inventare, insieme ai bimbi, insolite decorazioni, da raccogliere all’aperto o cuocere in casa.

Oltre al tema prettamente natalizio, il libro si presta ad essere utilizzato anche come strumento per contare, imparare i numeri, associarli alle giuste quantità. I bambini sono di solito molto affascinati dal gioco del fare di conto che, in età prescolare, non viene visto come un compito ma spesso come un divertimento. (da Libri e Marmellata)

 

Età di lettura: da 0 a 2 anni

Link all’acquisto su amazon.it : Quanto manca?

 

 

Natale bianco, Natale nero di Béatrice Fontanel e Tom Schamp

 


 

Premio Andersen 2010. Miglior libro 6/9 anni. 

 

Moussa non è di qui. Però riesce a inventare per i suoi nipoti un Natale straordinario, bianco, nero di tanti altri colori. (da IBS.it)

 

Età di lettura: da 5 anni

Link all’acquisto su IBS.it : Natale bianco, Natale nero

 

 

Una stella - Uma Estrela di Manuel Alegre e Katiuscya Dimartino

 


 

Un racconto poetico sul "rito" del presepe, come tradizione che unisce gli uomini al di là delle diverse culture e della lontananza dai propri affetti. (da IBS.it)

 

L’albo, che nasce dalla altissima penna di un poeta – e anche rivoluzionario e uomo politico portoghese – deve il suo adattamento italiano ad un fortunato incontro tra l’autore e Donatella Trotta, fondatrice dell’associazione Kolibrì, attiva in progetti interculturali. Opera avviata e poi completata grazie all’impegno della casa editrice, della bravissima illustratrice e dell’abile traduttrice (Maria Luisa Cusati).

Il tema del racconto è un ricordo d’infanzia che il poeta porta alla conoscenza dei lettori. Una memoria confortante che viene richiamata alla mente negli anni tristi e duri dell’esilio, quando, in prossimità delle festività, anche il rivoluzionario più coriaceo rimane preda facile e disarmata della nostalgia. (da Libri e Marmellata)

 

Età di lettura: da 10 anni

Link all’acquisto su IBS.it: Una stella - Uma Estrela

 

 

Il Natale di Sasà e Cocò di Cardoni Paolo

 


 

Questo è uno dei libri che mi hanno accompagnata durante l'infanzia e che ricordo tutt'oggi. Mi è stato regalato e l'ho letto tante di quelle volte da impararlo praticamente a memoria.

Ultimamente ho scoperto che, purtroppo, non è più disponibile, ma meritava una menzione in questo catalogo perché fa parte dei miei ricordi.

Nel caso potreste riuscire a reperirlo in qualche biblioteca o mercatino.

 


 

Questo viaggio tra i libri natalizi per bambini ha fatto tornare un po’ bambina anche me.

 

E voi? Ricordate un libro particolare, quando eravate piccoli, legato all’atmosfera natalizia?

 

Rispondete a questa domanda entro le ore 21.00 di oggi e potreste portarvi a casa un piccolo pensiero ;)

 

Ricordate di seguire il blog, altrimenti non potrò ritenere valida la vostra partecipazione!

 

A presto!

 

Mara

 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS